Errore Dependency file not found in Trados Studio

5 maggio 2017
350 Visite

Vi siete trovati anche voi alle prese con un messaggio “Dependency file not found” in SDL Trados Studio e non sapete cosa fare?

Prima di tutto vediamo di capire perché appare questo messaggio:

Secondo la Knowledge Base di SDL, questo file temporaneo si crea quando il file originale è troppo grande per essere integrato nel file .sdlxliff.

Il problema è che molti software di pulizia o regolazione del PC eliminano automaticamente tutti i file temporanei presenti nel PC da “ripulire”, causando appunto la comparsa di una finestra di dialogo come quella riportata nell’immagine sopra.

Per prevenirne la comparsa, abbiamo due possibili soluzioni:

  1. Regolare il proprio tool di pulizia del PC in modo da non cancellare in automatico i file temporanei.
  2. (Soluzione raccomandata) Aprire la finestra di SDL Trados Studio 2017 File => Opzioni => Tipi di file => Impostazioni generali e impostare a 100 MB (il valore massimo) il campo Dimensioni massime file incorporato. In questo modo Trados Studio avrà più spazio a disposizione per integrare il file originale ed eviterà di creare file temporanei.

Vediamo invece come comportarsi in presenza di questo messaggio:

Controllate il percorso originale del file mancante, se si riferisce al PC del vostro PM/cliente, non avete nulla da temere, scegliete pure “No” nella finestra di cui sopra e continuate a tradurre. L’unico inconveniente sarà l’impossibilità di utilizzare la funzione di anteprima e quella di generazione del file target nel formato nativo.

Se invece si riferisce a un percorso presente sul vostro PC, seguite questi passaggi:

  1. Aggiornate la vostra TM con il lavoro svolto finora ed effettuate un backup.
  2. Seguite quanto indicato al punto 2 di cui sopra, in modo da aumentare le dimensioni massime del file incorporato.
  3. Reimportate il progetto/pacchetto ricevuto dal cliente in una nuova cartella.
  4. Pretraducete il progetto/pacchetto con la vostra TM aggiornata.

In questo modo dovreste ritrovarvi allo stesso punto in cui eravate prima della comparsa del messaggio “Dependency file not found”, ma grazie all’impostazione di dimensioni massime superiori per il file incorporato, SDL Trados Studio non dovrebbe ricorrere più alla creazione di file temporanei.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *